Il file indice .torrent

Ma chi rintraccia le parti di file da scaricare, e chi le ricompone?
Abbiamo detto che lo scambio avviene attraverso parti di file, quindi, abbiamo decisamente bisogno di un indice che sia in grado di indicare quali e e quante parti di file da recuperare.
L’indice in questione è rappresentato da un file con estensione .torrent.

Questo file è un file molto leggero e descrive tutti i pacchetti in cui è stato diviso il file originale, comprese le chiavi hash che ne garantiscono l’integrità.
Le informazioni contenute nel file .torrent sono codificate mediante un algorittmo particolare chiamato appunto hashing.
Inoltre questo file contiene l’indirizzo url che localizza le sorgenti che posseggono il file da trasferire o una parte di esso.

Possiamo quindi chiamare tranquillamente il file .torrent, un file sorgente che racchiude tutte le informazioni sul file da scaricare.
Una volta aperto questo file, attraverso l’utilizzo di un piccolo client che vedremo in seguito, saremo in grado di procedere con il dawnload del nostro file in maniera facile, leggera e molto indolore per il nostro pc.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: